I film per viaggiare comodamente da casa

Guida per scegliere la prossima meta del vostro viaggio attraverso i film

Mi piacciono i film, mi fanno venire voglia di partire, viaggiare e scoprire luoghi nuovi. E’ capitato per la prima volta guardando ‘Treno di notte per Lisbona’, il giorno dopo ho prenotato il volo e qualche settimana dopo, sono partita! Ho pensato di farvi una lista di film che secondo me vi faranno viaggiare, almeno con la mente.

1 – Treno di notte per Lisbona

treno di notte per lisbona

Il primo che vi consiglio è quello che ho già citato, quello che ha dato il via ai miei viaggi per l’Europa. Tratto dal libro di Pascal Mercier, narra la storia di Raimund Gregorius, un professore svizzero che, inseguito ad un incontro casuale, decide di sconvolgere la sua monotona vita, partendo per Lisbona. Qui si trova trascinato in un passato ricco di storia, amori, ma anche violenza ed eventi tragici. Un viaggio alla scoperta di se stesso e delle vicende che fecero da sfondo al regime fascista di  Salazar negli anni ’70.

“Lasciamo sempre qualcosa di noi, quando ce ne andiamo da un posto: rimaniamo lì; anche una volta andati via e ci sono cose di noi che possiamo ritrovare solo tornando in quei luoghi. Viaggiamo in noi stessi quando andiamo in posti che hanno fatto da cornice alla nostra vita.”

2 – Il Cammino per Santiago

the way

Se avete letto la mia Bucket List, sapete che fare il Cammino rientra in nella lista. Vedere questo film mi ha dato la conferma di quanto possa cambiare un’esperienza del genere, di quanto possa portare di buono in una persona. Thomas Avery deve recuperare le ceneri del figlio Daniel, morto durante una tempesta sui Pirenei, mentre percorreva il Cammino. Thomas decide di portare a termine questa impresa, facendo giungere Daniel a Santiago. Lungo il suo viaggio, incontra diverse persone, con storie disparate e riescono a formare un gruppo, che nell’ultima tappa di Finisterrae, capisce di essere cambiato interiormente.

“Non sarà una vita avventurosa la mia, ma è quella che ho scelto
È questo il problema papà, la vita non va scelta, va vissuta!”

The Way – Il Cammino

3 – Wild

Cheryl è distrutta dalle vicende della vita e decide di prendersi una pausa. Intraprende un viaggio solitario negli Stati Uniti, dove si trova ad affrontare difficoltà, pericoli e momenti complicati; tutto questo la porta a trovare una nuova persona all’interno di se stessa. E’ la storia di una donna che vuole rialzarsi, che vuole dimostrare di potercela fare, e che alla fine ce la fa!

“Nella vita ci sono un’alba e un tramonto ogni giorno. E tu puoi scegliere di essere presente, puoi metterti sulla strada della bellezza.”

4 – Chef – La ricetta perfetta

film

Il mio sogno. Un food truck, del buon cibo e la possibilità di portarlo in giro per il mondo. Carl è un famosissimo chef, che inseguito a diverbi e disguidi, si trova senza un lavoro. Prende una decisione drastica per la sua carriera e compra un food truck; grazie all’aiuto del suo amico Martin e di suo figlio, porta El Jefe, dalla Florida, alla California, compiendo un viaggio su strada, ma anche mentale, che gli permette di coltivare il rapporto con la famiglia che aveva sino ad allora trascurato.

“Non sarai mai appagato, cucinando per qualcun altro.”

5 – Amore, Cucina e Curry

Dall’India alla Francia, il passo è breve, ma costruirsi una nuova fama, per il ristorante di Hassan, non è facile. La guerra tra le tradizioni indiane e la cucina stellata francese, porta ad un’esplosione di sapori, a una gara sul filo delle spezie. Si capisce molto sul mondo della cucina e su cosa sono portate a fare le persone per ottenere il successo. Ma il lieto fine è sempre dietro l’angolo!

“Ma perché cambiare una ricetta che ha 200 anni?
Perché, Madame, forse 200 anni sono un po’ troppi…”

6 – Midnight in Paris

midnight in paris

Un capolavoro. Un viaggio nella romantica Parigi di oggi, degli anni ’20 e della Bell’Epoque. Owen Wilson interpreta uno scrittore che nel cuore di una triste notte, viene catapultato in un’altra epoca, dove ha l’opportunità di conoscere artisti del calibro di Modigliani, Picasso, Hemingway, Dalì e la conturbante Adriana, che verrà a sua volta trascinata nell’Epoca d’Oro. Diventare amico del tuo pittore preferito vissuto cent’anni fa, chi non lo vorrebbe? E questo film ti fa credere che sia possibile, che magari un giorno anche tu verrai portato indietro nel tempo e troverai Van Gogh ad aspettarti con un girasole in mano!

“Non si può scegliere se Parigi sia più bella di notte o di giorno, ti posso dare un argomento che mette ko sia l’una che l’altra ipotesi.. Sai a volte mi chiedo come qualcuno possa realizzare un libro, un dipinto, una sinfonia o una scultura che competa con una grande città. Non ci si riesce, ci si guarda intorno e ogni strada, ogni boulevard, sono in realtà una speciale forma d’arte. E quando qualcuno pensa che nel gelido, violento e insignificante universo esiste Parigi ed esistono queste luci, insomma andiamo non succede niente su Giove o su Nettuno, ma qualcuno lassù dallo spazio può vedere queste luci, i caffè, la gente che beve e che canta. Per quanto ne sappiamo, Parigi è il posto più cool dell’universo..”

7 – Ps I love you

Avete fazzoletti a sufficienza? No, non credo. Piangerete, piangerete tanto, ma avrete la possibilità di catapultarvi in una storia meravigliosa, un amore vero vissuto in una terra stupenda, l’ Irlanda. Ricordi, nuove emozioni, eventi che accadono grazie a un percorso premeditato che vi porterà a scoprire un territorio incontaminato, un sentimento d’altri tempi e anche un Gerard Butler che non fa mai male vedere!

“Tu hai reso la mia vita, tu sei la mia vita. Non ho rimpianti.  P.S. I love you”

8 – L’appartamento spagnolo

Non è uno di quei film profondi e che vi sconvolgeranno la vita, ma fa riflettere sul senso di condivisione e multiculturalità, il tutto accompagnato da un viaggio particolare in una splendida Barcellona. E’ il racconto di un ragazzo che va in Erasmus in Spagna, e finisce in un appartamento con altri studenti provenienti dal Belgio, dalla Germania, dall’Inghilterra e dall’Italia. Tra problemi sentimentali, linguistici e abitativi, si vede come, alla fine, conta poco da dove provieni, ma è importante quello che hai da condividere.

“Un giorno avrei abitato in questa città, percorso le sue strade, fin dove lo sguardo si perdeva; avrei esplorato questi palazzi, vissuto delle storie con questa gente. Vivendola, la città, questa strada l’avrei imboccata dieci, cento, mille volte.”

9 – To Rome with love

film

Si, l’avete capito, mi piace Woody Allen! In questo film dal cast stellare, potete avere una visuale completa su Roma, ma anche su come credono che siano gli italiani all’estero. L’immagine globale che si ha di noi è quella delle persone dedite all’ozio, alla bella vita e al buon cibo, e anche qui lo si può notare. Ma quello che lo rende degno di nota, a mio parere, è il modo in cui gli scorci, più o meno noti, della capitale, riescano ad essere protagonisti e non solo uno sfondo.

“Se una cosa ti sembra troppo bella per essere reale, è perchè infatti non lo è!”

10 – Ratatouille

film

Lascio alla fine il mio film preferito. Cucina, Parigi, e passione; tre parole che riassumono un cartone animato con l’anima di un colossal americano, che ha tanto da dire, e ci riesce. La storia di un amore per il cibo, per quello di qualità, cucinato bene, con sentimento e che dimostra che per tutti è possibile farlo, basta metterci impegno e emozione. La concentrazione di tutto quello che vorrei nella mia vita: un viaggio alla scoperta del cibo cucinato con passione!

“Non tutti possono diventare dei grandi artisti ma un grande artista può celarsi in chiunque.”



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *