Il Nusat, la torta di zucca salata dell’Oltrepò Pavese

L’Oltrepò Pavese è la patria di due grandi zucche: la Berrettina e la Bertagnina. Da esse si ricavano molte ricette tradizionali che spaziano dal classico risotto, fino al Nusat, la torta di zucca salata.

Non è molto diffusa e conosciuta questa preparazione, ma sono riuscita a trovare la ricetta sul libro: Ricettario Tradizionale Di Voghera e dell’Oltrepò Pavese (Balduzzi, Conti). La torta di zucca salata è l’emblema della cucina contadina, dove si avevano pochi ingredienti a disposizione, ma si riuscivano comunque a creare piatti gustosi e saporiti.

Il Nusat è tipico della Sera delle Sette Cene in Oltrepò Pavese. Una tradizione natalizia, per la precisione dell’Antivigilia di Natale. Sette portate, come a ricordare i sette peccati capitali, che portavano sulle tavole i prodotti della terra e riprende un antico rito dei saturnali. In modo analogo, le origini pagane si fondono con quelle Pavesi. In menù non mancavano mai il Miccone, la torta di zucca salata, l’aglio e la cipolla e altri prodotti, ognuno con una funzione propiziatoria differente.

L’evoluzione del Nusat porta alla torta di zucca Bertagnina, con l’aggiunta delle mandorle e della mostarda. La Zucca Bertagnina di Dorno è una delle eccellenze della Lomellina. Bertagnina perchè ricorda la forma dei bartò, i cappelli tipici di questa zona. L’altra zucca del territorio è la Berrettina di Lungavilla, sempre a ricordare la forma del berretto. Un tempo diffusa in tutta la pianura padana, si ritrova oggi relegata al solo comune di Lungavilla, che ha saputo recuperare questo patrimonio che rischiava di andare perduto.

La ricetta della torta di zucca salata non è mai stata scritta, se non in tempi recenti. Per tale motivo ognuno presenta la propria versione familiare, con ingredienti e dosi differenti. L’unico trucco sta nell’usare materie prime di qualità, con un sapore intenso e che ricordino un territorio come quello pavese, ricco di storia e tradizione.

torta-salata-di-zucca
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

800 g polpa di zucca
60 g Grana Padano DOP
60 g pane grattugiato
1 uovo
1 cipolla
noce moscata
olio, burro

Passaggi

Pulire la zucca rimuovendo semi e buccia. Cuocere a vapore per 20 minuti circa.

Soffriggere in burro e olio la cipolla e conservare a parte.

Una volta cotta la zucca, passarla allo schiacciapatate e unire a pangrattato e formaggio grattugiato.

Regolare di sale e unire abbondante noce moscata e la cipolla precedentemente rosolata.

Stendere l’impasto in una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato, con uno spessore di circa 2 centimetri.

Aggiungere qualche pezzettino di burro e infornare per 40 minuti a 160°.

/ 5
Grazie per aver votato!


26 commenti su “Il Nusat, la torta di zucca salata dell’Oltrepò Pavese”

  • Con te faccio sempre degli splendidi viaggi alla scoperta di sapori inediti . Questa volta la curiosità aumenta dal momento che la ricetta non è mai stata scritta . Sono sicura che questa torta è ottima.

  • Io adoro la zucca, anche semplicemente passata alla piastra, e sono sempre ben disposta a prepararla seguendo ricette particolari proprio come questa. Ho tutto quello che mi occorre e chissà che non riesca a servirla al pranzo domenicale!

  • Adoro la zucca cucinata in tutte le maniere, a Bali si trovano zucche in ogni periodo dell’anno e sono buonissime, preparo spesso la vellutata o il risotto ma adesso voglio provare a fare anche questa torta salata che mi pare buonissima

    • Ma poi è anche semplice, non servono chissà quali ingredienti e sono facilmente reperibili!

  • La zucca l’ho sempre utilizzata per fare torte dolci, in effetti non l’ho mai provata in versione salata se non in un risotto o altri tipi di piatti. Ti copierò la ricetta, magari già questo week!

  • Conosco bene questa ricetta! Le zucche pavesi poi sono davvero buone, dolci, succose e ricche di gusto. Ho mangiato solo una volta il Nusat ma spero di ripetere presto l’esperienza: me lo ricordo molto buono!

    • Io da piccola non lo apprezzavo molto, ma perchè nella ricetta di famiglia ci andavano anche gli amaretti, per i quali non ho molta passione. Ora invece, nella versione basic, lo adoro!

  • Mi ispira moltissimo questa ricetta ma sono davvero una pippa in cucina e anche se la preparazione è facile, sicuro finirò per fare qualche pasticcio…quindi ho deciso di passarla in famiglia a chi è più abituato ai fornelli, vediamo se me la ritrovo a mangiare!

  • Devo dire che la torta salata di zucca per me è una novità che ho sempre conosciuto e provato questo ortaggio in formato dolce, anche una bella idea per un antipasto natalizio!

  • La zucca mi piace molto, non ho mai mangiato però una torta a base di zucca. Quindi questa ricetta mi incuriosisce molto e proverò a farlo.

  • Le torte salate mi ispirano tutte tantissimo, ma non ho mai provato una a base di zucca. Grazie per la ricetta, proverò a farla.

  • Non avevo la più pallida idea che esistesse addirittura una torta salata a base di zucca, davvero una novità! Ammetto di non apprezzare particolarmente la zucca, ha un sapore troppo dolciastro, ma sono curiosa di vedere in che modo possa essere impiegata in questa ricetta e che tipologia di sapore dare al tutto.

  • Mi piace molto l’idea della Sera delle Sette Cene! Una tradizione di cui non avevo mai sentito parlare, nonostante la relativa vicinanza a casa mia. L’orto dei miei genitori è sempre ricco di zucche e questa ricetta mi ispira tantissimo.

  • Non ne avevo mai sentito parlare e sembra buonissima. La farò molto presto! Mi è piaciuto tantissimo leggere della tradizione delle 7 cene, molto interessante!

  • Non conoscevo affatto questa tradizione della cena con sette portate l’antivigilia di Natale eppure non sono lontana dalla zona. Anche in Provenza c’è un’usanza simile, per la cena della vigilia e senza la torta di zucca che secondo me è buonissima e infatti la voglio provare al più presto. Mi piace l’aggiunta del pane grattato che sicuramente rende croccante la polpa della zucca

  • Che delizia non conoscevo questa torta di zucca salata, ne sono super innamorata. La proverò a rifare!

  • Io che adoro la zucca in tutte le sue versioni questa torta la devo assolutamente assaggiare! Mi metterò ai fornelli presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.