Cosa vedere in Liguria: 10 tappe da non perdere

Eccoci in un’altra meravigliosa regione: la Liguria. Mare, montagne, sentieri, attività, vi faranno venir voglia di partire al più presto. Non dimenticatevi di provare la gustosissima cucina locale! Ecco cosa vedere in Liguria.

#1 – Sentiero dell’Amore

Questo percorso collega i due Borghi delle Cinque Terre, Riomaggiore e Manarola e fa parte del patrimonio UNESCO. Chiuso da 2012 al 2015, è ora possibile percorrerlo ammirando i suoi splendidi panorami. Il curioso nome deriva dall’affollamento di giovani coppie che dagli anni ’30 hanno iniziato a visitare questa via.

#2 – Dolceacqua

cosa-vedere-in-liguria-dolceacqua
ph credit Italian Riviera

Siamo nel piccolo, antico borgo situato nella Val Nervia. Sembra di essere trasportati indietro nel tempo; tutto si è fermato nel quartiere Terra, mentre sull’altra riva del torrente che da il nome al paese, il Borgo, il moderno si fa largo. Pensate che Monet restò talmente affascinato da questo paesaggio che lo raffigurò in alcune delle sue opere.

#3 – Toirano

La provincia di Savona offre anche paesaggi che si snodano tra stalattiti e stalagmiti: sono le Grotte di Toirano. Ritroverete impronte di uomini preistorici e ossa di animali che le usarono come rifugio. E’ una vera e propria forma d’arte quella creata dall’acqua, che nel corso dei millenni ha dato vita a sculture sorprendenti dalle più svariate forme.

#4 – Finalborgo

finalborgo
ph credit Turismo.it

Tra le cose da vedere in Liguria non può mancare uno dei borghi più belli d’Italia. Circondato dalle mura che si chiudono sulla fortezza San Giovanni, ha visto passare molta storia tra i suoi vicoli. Gli edifici storici sono contornati dalla natura e dalla brezza marina. Accanto alla bellezza del luogo, troverete molte attività da svolgere, come l’Archeo trekking, le arrampicate e il parapendio.

#5 – Triora

Il Paese delle Streghe si trova ad Imperia e conta 355 abitanti. Questa curiosa denominazione, risale al 1587, quando una carestia colpì il borgo e le streghe vennero incolpate per l’accaduto. L’inquisizione iniziò così a mietere vittime e tutte le testimonianze le troverete nel Museo cittadino. Ps: non perdete la spaventosa festa di Halloween!

#6 – San Fruttuoso

Famosa principalmente per il Cristo degli Abissi e per lo snorkeling, offre in realtà molte occasioni. Situato nella baia tra Camogli e Portofino, deve il nome all’abbazia dedicata a San Fruttuoso di Tarragona. Oggi è censita tra i beni del FAI. Non è un luogo facilmente raggiungibile, infatti dovete escludere le vie stradali e considerare solo quelle marittime o pedonali.

#7 – Camogli

Spiaggia-di-camogli

Entriamo nel vivo dei sapori! Nel Golfo Paradiso, ogni anno si tiene la famosissima Sagra del Pesce. Quasi tutti la conoscono o ne hanno sentito parlare, ma parliamo della protagonista della festa: la padella. 28 quintali di acciaio inossidabile per 4 metri di diametro, friggono 30.000 piatti di pesce ogni giorno durante la sagra. Come ogni paese ligure, offre anche meravigliosi edifici con splendidi “trompe l’oeil”. Ecco perchè Camogli è assolutamente una delle cose da vedere in Liguria.

#8 – Bergeggi

spiaggia-di-bergeggi
ph credit SiViaggia

Tra le cose da vedere in Liguria non può mancare Bergeggi. La Baia delle Sirene vi accoglierà con spiagge libere e attrezzate, ma soprattutto con un caratteristico ristorante dentro ad una grotta, che vi delizierà con piatti di pesce appena pescato davanti ai vostri occhi. Dal vostro telo vedrete l’isolotto di Bergeggi; la leggenda narra che in passato salvò due vescovi dalle persecuzioni dei vandali presso Gerba. Saliti su questo scoglio, esso iniziò a muoversi e loro giunsero sani e salvi in Liguria.

#9 – Parco dell’Antola

cosa-vedere-in-liguria-parco-antola

Per gli appassionati come me di trekking e camminate, questo è il luogo giusto. Dalla vetta del monte Antola, avreste scorci che vi porteranno in Corsica e nell’arcipelago Toscano da un lato e sul Monte Bianco e sul Monviso dall’altro. Dalla Val Vobbia con i suoi castelli, all’alta Val Trebbia con i suoi laghi e torrenti, troverete il posto adatto a voi!

#10 – Tour gastronomico

cosa-vedere-in-liguria-pasta-al-pesto

Come tutte le regioni del Belpaese, anche la Liguria offre specialità tradizionali. A partire dal famosissimo pesto genovese, fino ad arrivare all’altrettanto conosciuta focaccia di Recco. Ma avete mai provato il salame di pesce di Alassio, o i corzetti alla polceverasca, e perchè no, la capponadda? Dite di no? Be, non vi resta che andare a scoprirle!



36 commenti su “Cosa vedere in Liguria: 10 tappe da non perdere”

  • Vado ogni anno in Liguria, facendo base a Rapallo, ma questi posti non ho avuto modo di visitarli! Alla prossima incursione in Riviera li visiterò tutti! Devono essere uno più bello dell’altro!

  • Pur essendo cresciuta a Milano, conosco poco o niente della Liguria. Ho solo passato qualche giorno nelle Cinque Terre ma vorrei tanto esplorare di più

    • Ti aspetto ad Arenzano, la mia nuova momentanea casa! Essendo in una posizione strategica, da qui riesci a visitare tutto in poco tempo!

  • Un articolo molto completo! Io posso vantare solo Camogli, San Fruttuoso e la buonissima cucina ligure 😀 Quanto al Sentiero dell’Amore, pensavo fosse ancora chiuso. Fortunatamente non mi sono persa le Cinque Terre.

  • La Liguria è una regione bellissima e io sono così fortunata da abitarci da qualche anno. Ho visto quasi tutte le destinazioni menzionate nell’articolo, anche se non tutte.

  • Avevo proprio bisogno di leggere di cosa nn perdere un Liguria. Mi piacerebbe fare un piccolo tour della regione e mi hai dato molti spunti utili!

  • La Liguria è sempre ricca di posti splendidi e di sorprese!
    L’ho visitata un po’, ma non conosco tutti i luoghi che hai descritto e nemmeno tutti i cibi. Devo ammettere che vado matta per i pansoti al sugo di noci però! 😉

    • Come ti capisco! Ora che mi hanno insegnato a farlo seconda la tradizione, non c’è più storia!

  • Della Liguria ho visto solo le Cinque Terre durante un’escursione con la barca. Partivamo da Marina di Massa e ci siamo fermati a Portovenere e a Monterosso. Non ho avuto molto tempo sulla terra ferma ma mi sarebbe piaciuto fermarmi di più per vedere anche gli altri borghi, soprattutto, il Sentiero dell’amore.

  • Non solo amo la Liguria e non mi stanco mai dei suoi scorci di mare e il suo entroterra pieno di tesori, ma l’ho anche sposata! Mio marito, infatti, è ligure, di Sanremo. Quindi sulle coste del Levante ho ricordi d’infanzia e di gioventù, a ponente ho una parte di famiglia acquisita e mille ricordi romantici.

  • Amo la Liguria in ogni sua sfaccettatura e non perdo occasione di scoprire nuove mete che mi permettano di scoprirla ancor di più, motivo per cui ti ringrazio di avermi offerto un nuovo elenco da cui trarre spunti utili per addentrarmi sempre più in questa splendida regione.

  • Conosco poco la Liguria ma mi hai dato degli ottimi motivi per visitarla . Mi incuriosiscono soprattutto i borghi , ne sono affascinata .

  • Mi incuriosisce Triora con questa leggenda sulle streghe e la festa di Halloween che consigli. In Liguria sono stata solo alle 5 Terre, ma mi piacerebbe vedere altre zone.

    • Sono in molti a conoscere solamente le 5 Terre, ma perchè racchiudono un po’ tutto quello che c’è sul territorio. Credo che siano diventate eccessivamente turistiche, quindi cerco sempre soluzioni alternative!

  • Vivo in Piemonte, quindi praticamente a due passi dalla Liguria, ma sai che non ci vado mai? Mi dico sempre che tanto è vicina, posso andare quando voglio… Però ho trascorso molto tempo da quelle parti da bambina insieme ai miei nonni, quindi conosco queste mete, tranne Camogli che mi manca all’appello. La cucina ligure (soprattutto pensandoci a quest’ora) mi piace tantissimo!

  • La Liguria è una regione che conosco pochissimo e so che dovrò rimediare presto. Al momento ho all’attivo solo Genova e Vernazza, un po’ pochino. Tutte le volte scopro nuove mete oltre alle 5 terre, tipo Finalborgo e Dolceacqua è la prima volta che le sento nominare.

    • Che alla fine sono le mete più belle e meno turistiche, quindi autentiche e che conservano ancora le tradizioni locali!

  • Sono stata alle Cinque Terre durante uno scalo di una crociera nel mediterraneo e ho potuto avere un assaggio della bellezza di questa regione. Mi piacerebbe tornarci con calma e visitare non solo le Cinque Terre ma anche i borghi da te raccontati in questo articolo…

    • Io preferisco sempre i luoghi magari un po’ meno cosciuti, rispetto ai più battuti, per questo provo a dare spunti alternativi, spero possano piacerti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *